Martin Scorsese arriverà in Italia per raccontare, in una serie tv, l’antica Roma. Il regista lavorerà infatti con Michael Hirst, sceneggiatore inglese che ha firmato la saga epica Vikings (89 episodi dal 2013) e la serie dedicata al regno di Enrico VIII, I Tudors (38 episodi) a una collana di episodi sui Romani, da sempre suo grande interesse. The Caesars è il titolo dello sceneggiato che, a partire da Giulio Cesare, racconterà la vita di quelli che sono diventati gli uomini più potenti dell’antica Roma. Sono stati già scritti l’episodio pilota e le linee generali della prima stagione, ma l’obiettivo è quello di creare una serie che duri per più anni.

giulio-cesare.630x360

The Caesars entrerà in produzione nel 2019 e la messa in onda è prevista per il 2020. Nel frattempo, Scorsese è impegnato nella lavorazione di uno dei film più attesi del prossimo anno, The Irishman, che segna il ritorno alla collaborazione con Robert De Niro dopo 23 anni da Casinò. Il gangster movie, prodotto da Netflix e per il quale è stato investito un budget di 140 milioni di dollari (candidando il titolo a produzione più costosa della prossima stagione), è basato sul romanzo di Charles Brandt, I heard you paint houses, e racconta di Frank Sheeran (De Niro), veterano della seconda Guerra Mondiale e sindacalista, accusato di essere in affari con i Bufalino, famiglia mafiosa, e di essere coinvolto nell’omicidio di J.F. K. Del cast fanno parte anche Al Pacino, Joe Pesci, Bobby Cannavale e Anna Paquin.

 

FONTE: REPUBBLICA

Annunci