MALENA     CANALE 22 IRIS    ORE 21.05

La scoperta della sessualità e di un amore impossibile da parte di un ragazzino negli anni ’40, raccontata con grande maestria. La vicenda è forse un tantino scollacciata, ma mai troppo. E si svolge in un grande, variopinto affresco della Sicilia negli anni della grande guerra, creato dall’indiscusso specialista del genere Giuseppe Tornatore. Saprà forse anche un po’ di già visto, ma questo non toglie nulla al suo fascino. Per quanto riguarda gli interpreti, la performance di Sulfaro è sicuramente buona, e checchè se ne dica, è molto brava anche la Bellucci. Oltre che bellissima, ovviamente. Il fatto che nel film non parli quasi mai è perchè qui più delle parole conta la gestualità, e l’espressione. Non è certo perchè non è brava a recitare o perchè questo film è solo un pretesto per esporre le sue grazie, come qualcuno potrebbe erroneamente pensare. Se non siete persone che si scandalizzano per poco, vi consiglio caldamente di guardarlo.

 

SEGUITECI SU FACEBOOK E INSTAGRAM

Annunci