A ridosso del confine tra Transilvania e Valacchia, che si erge imponente e solitario tra una fitta vegetazione il Castello di Bran, noto anche come il castello del Conte Dracula.

La sua fama è dovuta al celebre romanzo Dracula del 1897 nato dalla mente dello scrittore irlandese Bram Stoker. In realtà questa fortezza non è mai stata abitata da Vlad III,  il Principe di Valacchia fregiato del nome di “impalatore” – un leader tanto spietato e sanguinario da aver appunto ispirato la nascita letteraria del temuto vampiro.

Con l’arrivo del comunismo, il Castello di Bran fu sottratto ai vecchi proprietari e reso di pubblico dominio, tuttavia nel 2009 la Romania decise di restituire l’antico edificio agli eredi degli Asburgo.

Nonostante sia una delle mete più sognate dai visitatori dell’ex paese sovietico, i suoi nuovi proprietari tentano già da qualche anno di liberarsene. Messo sul mercato immobiliare alla modica somma di €66 milioni, la totale assenza di potenziali acquirenti ha fatto sì che la cifra venisse “lievemente” ritoccata: oggi servono appena €12 milioniper entrare in possesso del castello-museo del Conte Dracula.

fonte http://www.lanonaporta.net/blog/2016/03/transilvania-il-castello-di-dracula-cerca-nuovi-proprietari/#

Annunci