Venezia 2018 ecco i vincitori. Netflix cambia la storia del festival…

Il Leone d’oro di Venezia è andato a «Roma» del regista messicano Alfonso Cuaron. Il film in bianco e nero, pieno di amarcord e sentimenti , aveva conquistato critici e pubblico ed era dato come favorito.

La giuria presieduta da Guillermo del Toro (vincitore lo scorso anno del Leone d’Oro con «La forma dell’acqua», poi trionfatore agli Oscar) ha dunque confermato le previsioni assegnando il premio principale del festival al film targato Netflix. Di fatto questo è anche il primo Leone d’oro che va a un film prodotto per lo streaming: sarà a dicembre sulla piattaforma in contemporanea con alcune sale selezionate.

La pellicola si svolge nel 1971 e racconta la storia di una famiglia di Città del Messico: Roma è infatti il nome di un quartiere della capitale messicana.

Gli altri premi

– Leone d’argento – Gran premio della giuria a «The Favourite» di Yorgos Lanthimos

– Leone d’argento – Premio per la migliore regia a Jacques Audiard per il film «The Sisters Brothers»

– Il premio per la migliore sceneggiatura va «The ballad of buster scruggs» di Joel & Ethan Coen

 

– Premio speciale della giuria a «The Nightingale» di Jennifer Kent, unica regista donna presente nel concorso principale della Mostra.

 

– La coppa Volpi per il miglior attore a Willem Dafoe nel film «At eternity’s gate» di Julian Schnabel. I premio per la migliore attrice va invece a Olivia Colman nel film «The favourite» di Yorgos Lanthimos

— Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente a Baykali Ganambarr nel film «The Nightingale» di Jennifer Kent

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...