Archivi tag: News

Esordio alla regia per Marco Bocci… era veramente necessario?

Marco Bocci, attore italiano, noto per il ruolo del commissario Nicola Scialoja nella serie televisiva Romanzo Criminale e del vicequestore Domenico Calcaterra nella serie TV Squadra antimafia. Oggi esordisce con la regia del suo primo lungometraggio (titolo provvisorio) “Erre11”, tratto dall’omonimo romanzo sempre scritto dallo stesso Bocci.

TRAMA (FONTE ANSA)

Racconta la vita di Mauro (Libero De Rienzo), un ragazzo di trentacinque anni, e di tutta la sua famiglia, in un quartiere periferico di una grande metropoli. Quello che per molti è la normalità, in una realtà complessa come quella vissuta da Mauro, diventa un’utopia: trovare un lavoro, costruirsi un futuro con Samantha (Laura Chiatti).

Leggendo questa notizia, mi sorge un dubbio… era veramente necessario ? Un attore nella norma (voglio essere gentile), decide di mettersi dall’altra parte della macchina da presa, la parte più importante quella del maestro, dell’autore, del regista. Essendo il film il punto di vista di una persona (si spera autorevole) sul mondo. Al mondo serviva veramente sapere il punto di vista di Marco Bocci?

A voi la risposta.

SEGUICI SUI SOCIAL FB E INSTAGRAM

Annunci

FIRST TEAM: JUVENTUS – PARTE 2 IN ARRIVO

ARTICOLO DI SILVESTRO IANDOLO

Domenica 22 Aprile 2018 ore 20.45, Allianz Stadium di Torino. Con ogni probabilità sarà qui che si deciderà la stagione della Juventus Football Club, nel big match contro la S.S.C. Napoli, diretta concorrente al titolo dei bianconeri.
La sfida di domani darà importanti indicazioni su chi vincerà la Serie A 2017/2018, campionato di calcio che vede appunto la squadra torinese viaggiare a quattro lunghezze di distanza dai rivali partenopei, disposti a giocarsi le ultime chance-Scudetto in una partita che si preannuncia ricca di emozioni, data la posta in palio.
Le tappe che separano i tifosi juventini dal Gran Finale di stagione (sarebbe il settimo Scudetto consecutivo), rimarrebbero quattro: le due prestigiose sfide in trasferta con Roma e Inter, alternate alle due sfide casalinghe con Bologna ed Hellas Verona, ultimo match stagionale del 20 Maggio, che sarà preceduto dalla finale di Tim Cup da disputarsi il 9 Maggio, nella splendida cornice dello Stadio Olimpico di Roma contro l’A.C. Milan di capitan Bonucci.

Archiviati tutti gli impegni della propria squadra sul campo, ai tifosi bianconeri non resterà altro da fare che godersi gli eventuali successi maturati nel corso di questo finale di stagione e proiettarsi alla prossima, perché alla Juventus non si è mai soddisfatti, tanto è vero che il motto della storica società recita: “Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”, horeso l’idea?

Quello che renderà speciale la stagione 2017/2018 però, come già precedentemente spiegato in questo nostro articolo, è l’iniziativa da parte di Netflix, che ha scelto proprio la Juventus per produrre la prima docu-serie di una società sportiva mai realizzata prima. I primi tre episodi sono già disponibili sul catalogo a partire dallo scorso 16 Febbraio e raccontano aneddoti e particolari della vita privata di alcuni calciatori bianconeri, tra cui Buffon, Marchisio, Pjanic, Bernardeschi, Rugani, Higuain, proprio nell’anno in cui il Capitano vivrà, presumibilmente, la sua ultima annata da giocatore di calcio e bandiera del Club.
I restanti tre episodi saranno distribuiti in tutto il mondo durante l’Estate e non è stata ancora comunicata una data d’uscita ufficiale, ma le prime  voci indicano il periodo di tempo che precede i Mondiali di Calcio di Russia 2018 (dal 1 al 13 Giugno, ndr), come periodo ideale per lanciare le puntate conclusive del progetto.
Altre, sostengono che in realtà verranno distribuiti dopo i Mondiali, che ricordiamo, termineranno il 15 Luglio.
Chissà se le telecamere di Netflix riusciranno a raccontarci ulteriori curiosità sul tormentato post-partita del match di Champion’s League del Bernabeu contro il Real Madrid, che tanto ha fatto discutere soprattutto dopo le cocenti dichiarazioni del Capitano Gianluigi Buffon!
Nell’attesa, non rimane altro che attendere i verdetti del campo.